Organo Dom Bedos-Roubo; Manifestazioni 2023

Aggiornamento - 1/12/2023

 

COMITATO IN RINNOVO - MANIFESTAZIONI SOSPESE IN ATTESA DI INTERVENTO PRELIMINARE

 

Messa in Memoriam Mons. Luigi Bardotti

Aggiornata la pagina "Discografia"

Pubblicato un nuovo canale Youtube per il nostro organo



ARCHIVIO DELLE MANIFESTAZIONI
EVENTI 2021/20 EVENTI 2019 EVENTI 2018/17 EVENTI 2016
EVENTI 2015 EVENTI 2014  EVENTI 2013 EVENTI 2012 
EVENTI 2011 EVENTI 2010  EVENTI 2009  
EVENTI 2006 - 2007 -2008

I DANNI DELLA FACCIATA DELL'ORGANO

INAUGURAZIONE 8 DICEMBRE 2008

IL FESTIVAL D'ORGANO ANNUALE DBR (2008-2018+)              

LA SCHEDA E LA DISPOSIZIONE FONICA DELL'ORGANO

L'ORGANO DI RIETI - METE TURISTICHE DELLA NOSTRA CITTA'

VISITA L'ORGANO DI SAN DOMENICO

TORNA ALL'HOME PAGE

 

 

1/12/2023

 

 

 

CONDIZIONI DELL'ORGANO

L'organo ad oggi è totalmente funzionante (eccetto ovviamente delle canne compromesse dalle deformazoni di bocca). Il Comitato San Domenico (che è responsabile dell'uso ESCLUSIVO dell'organo, ha stabilito di NON POTER USARE L'ORGANO per concerti o master in attesa di un intervento (imminente) di messa in sicurezza PARZIALE che garantisca la non caduta delle canne da parte di ditta organaria. A valle dell'intervento, si potranno rilanciare attività musicali, in parallelo alla raccolta fondi per l'intervento vero e proprio di recupero (e relevage generale, essendo oramai trascorsi 15 anni senza alcuna manutenzione rilevante). Sono possibili solo visite con ascolto dell'organo, non consentendo l'accesso di terzi nella zona antistante lo strumento (pedana in legno avanti l'organo)

AGGIORNAMENTO COMITATO SAN DOMENICO

L'adeguamento alle normative vigneti ha visto il cambio della denominazione associativa da:

COMITATO PER IL RECUPERO DELLA CHIESA DI SAN DOMENICO ONLUS

a:

Comitato San Domenico-Dom Bedos OdV

La denominazione è attiva dal 29-11-2023. Contemporaneamente, il Comitato ha ratificato le dimissioni del presidente uscente Don Luigi Aquilini per motivi di salute: il nuovo presidente è Tigli Filippo.

 

 

16/10/2023

ore 18

 

 

MESSA IN MEMORIAM MONS. LUIGI BARDOTTI

Basilica di San Domenico , 16 Ottobre

Ore 18:   SS Messa
nel settimo anno della scomparsa di Mons. Bardotti

All'inizio e alla fine della cerimonia suonerà l'organo monumentale voluto da Don Luigi: l'organo funziona bene nonostante il noto problema della facciata, per il quale e in nome di Don Luigi il Comitato è in cerca di soluzione.
 

 

 

08/09/2023

ore 22 circa

 

 

Rievocazione Storica "Canonizzazione di San Domenico da Guzman"

(a cura della Confraternita della Misericordia)

In occasione della rappresentazione, l'organo Dom Bedos, a cura del conservatore Filippo Tigli, creerà atmosfera sonora durante vari momenti della cerimonia (ovviamente non storico, siamo nel 1200, l'organo non esisteva nelle chiese)

Note sintetizzate dal portale "FRONTIERA" di Rieti

Rieti è molto più di una semplice città; è il luogo in cui nel XIII secolo si intrecciarono la storia e la politica europea. Qui, Papi di straordinaria importanza hanno vissuto e operato per costruire un nuovo orizzonte per la Chiesa e per l'intero mondo cristiano. Tra gli eventi straordinari che hanno segnato Rieti, si ricordano l'incoronazione di Carlo II d'Angiò da parte di Nicolò IV, la canonizzazione di San Domenico di Guzmàn da parte di Gregorio IX, le operazioni chirurgiche papali agli occhi di S. Francesco, l'impegno di Bonifacio VIII nel soccorrere la popolazione reatina dopo il terribile terremoto del 1298, e molto altro.
 

La Confraternita di Misericordia di Rieti è la promotrice di questo straordinario evento. "Quest'associazione incarna ideali e valori condivisi prima ancora che mezzi e strutture. Rappresenta una costruzione sociale che sintetizza dieci anni di esperienza nel campo dell'associazionismo e si propone di essere il punto di partenza per un nuovo slancio culturale nella nostra città. Essa svolge il ruolo di moderno mecenate, creando un ambiente in cui le espressioni artistiche locali possono fiorire".

La Confraternita di Misericordia di Rieti si impegna a preservare e valorizzare il patrimonio storico-culturale di Rieti e della sua provincia.


 

 

 

 

 

21/072023

 ---

Canale Youtube per l'organo in fase di riorganizzazione:

 accessibile qui

 

 

 

 

 

 

 

 

 

23-06-2023

Visita Turistica

23 Giugno 2023 - Visita gruppo turistico del Nord Italia

L'interesse e il successo che l'Organo e la chiesa riscuotono presso il pubblico turistico è sempre sorprendente. Grazie alla Guida Antonietta Menichelli, molti entusiasti hanno potuto ammirare l'opera presente in San Domenico. Presentando l'organo con improvvisazioni brevi su varie tematiche e illustrando tastiere e registri, anche i profani rimangono estasiati da una macchina meravigliosa costruita come si faceva 3 secoli fa. Questo strumento costituisce senz'altro una delle eccellenze del turismo a Rieti, se solo fosse compreso dalle Istituzioni. Visto l'interesse, un moderato investimento (per il ripristino della facciata) e un piano di utilizzo con attività annuali garantirebbe senz'altro afflussi notevoli. Il nostro Comitato sta lavorando per trovare una soluzione.

Le Tastiere
Il tema della Marselleise (1792)
Il tema della Cannonade di Balbastre
Omaggio agli stili italiani dell'800

Presentazione dell'organo a cura di FIlippo Tigli, Conservatore (Comitato San Domenico)

 

Si ringrazia la Prefettura di Rieti per il rilascio della necessaria Autorizzazione all'uso della Chiesa (FEC Fondo Edifici di Culto, Ministero dell'Interno)

 

 

Giugno 2023

AGGIORNAMENTO

Dopo la ridefinito le cariche, salutiamo i nuovi soci, prof. Claudio Brizi e Giandomenico Galluzzi. Si ricorda che la partecipazione al Comitato è aperta a tutti coloro che abbiamo interesse a promuovere le attività culturali connesse al nostro strumento.  La candidatura puo' essere richiesta via email a filippo.tigli62@gmail.com

Il problema dell'organo

Abbiamo selezionato un preventivo per la sistemazione del problema delle canne di facciata, ringraziamo le Ditte Organarie che hanno offerto la loro disponibilità (F.lli Ruffatti, Barthelemy Formentelli (che ad oggi ha cessato però l'attività), Michel Formentelli - Orglez, Chichi Organi). La scelta è stata effettuata valutando la tipologia di intervento e privilegiando l'offerta del figlio d'arte per una giusta continuità artistica, in rispetto del lavoro svolto dal padre. In primis Michel Formentelli non aveva scelto di partecipare: ma dopo riflessioni e valutazioni sull'operato del padre, ha presentato una proposta molto interessante in collaborazione con una ditta francese specializzata nell'arte del canneggio. Continuano contatti con le Istituzioni, associazioni e privati allo scopo di reperire finanziamenti opportuni per procedere al restauro.

Ricordiamo che  il problema interessa tutte le 25 canne di facciata e alcune interne del Montre 32,  che presentano collasso del piede. A seguire, 2 hanno subito il crollo della bocca, ma altre, tra le quali la più grande, stanno deformandosi a livello di bocca. All'interno dell'organo, altre canne di grandi dimensioni manifestano il medesimo problema.

Come Comitato, possiamo raccogliere offerte mirate a finanziare la riparazione, che saranno ovviamente accumulate fino a poter procedere all'operazione

Il proprietario attuale dell'organo è la Curia di Rieti, la gestione è affidata al Comitato San Domenico Onlus: lo strumento non rientra tra le priorità della Curia.

 

   2022022

 

Sabato 15 Ottobre 2022

ore 18

MESSA

ore 19

CONCERTO

 

 

MESSA in memoriam Mons. LUIGI BARDOTTI

CONCERTO D'ORGANO 

Basilica di San Domenico Sabato 15 Ottobre

Ore 18:   SS Messa
nel sesto anno della scomparsa di Mons. Bardotti

Ore 19:   Omaggio musicale: Concerto in memoria:

al monumentale organo  Dom Bedos, voluto e concretizzato da Don Luigi . L'Organo lo ricorderà con le sonorità a lui care.

Filippo Tigli

* "Grand Jeu" sul tema di M. Corrette (1707-1795), Offertoire VII

* Preludio in stile Nord-Germanico sui temi di Nicolaus Bruhns (1665-1697)

Federico del Sordo

* Jakob Froberger (1616 — 1667)
Toccata
Canzona
 
* Dietrich Buxtehude (1637 — 1707)
Toccata
BuxWV 155
 
* Michel Corrette (1707 — 1795)
Suite en La 3e Majeur
Plein Jeu — Basse de trompette — Flutes en Duo — Fugue — Duo —Trio — Grand jeu
 
* Johann Sebastian Bach (1685 — 1750)
Fuga BWV 578
Das alte Jahr Vergangen ist BWV 614
Praeludium et Fuga BWV 547

   

“Voi che lo avete conosciuto, voi che l’avete amato, ricordatevi di lui innanzi al Signore.”

Comitato San Domenico, Onlus

 

 

 

21 Maggio 2022

Ore 17-18 circa

 

ORGAN DAY  2022 (EVENTO A DISTANZA)

Collegamento previsto sul social Facebook pagine relative all'Organ Day

LINK RACCOMANDATO  https://www.youtube.com/watch?v=uvaZaXYYqcc

Questa manifestazione a livello italiano (ORGAN DAY) , grazie al vulcanico organizzatore Giuseppe Distaso è un ottimo "controcorrente" al disinteresse generale per questo strumento in Italia, culminato tra l'altro con l'esclusione dell'organo addirittura in qualche auditorium di recente costruzione (Italiani unici in Europa come trogloditi musicali..) e dall'uso dell'organo elettronico anche in appuntamenti di grande importanza (Barbarie musicale)      Tuttavia il grande successo di questa manifestazione dimostra che l'interesse in Italia è vivo e vegeto.  Dopo la sosta imposta dalla pandemia, quest'anno l'organ Day avra' un doppio appuntamento, in remoto ed in presenza, rispettivamente il 21 maggio e il 2 giugno (Zona Pisa). Nel corso degli eventi a distanza (21 maggio) ci saranno numerosi collegamenti a sorpresa, tra i quali il collegamento da Rieti (previsto anche San Giorgio)  che dovrebbe tenersi dalle 17 alle 18 (Basilica a porte chiuse, accessibile al pubblico accedendo a FACEBOOK - ORGAN DAY : seguire tutte le istruzioni sul sito dell'ORGAN DAY

NB : gli organizzatori preferiscono la formula "A SORPRESA" per l'evento a distanza, per questo il relativo programma dettagliato non è noto.

Per il Collegamento in San Domenico, si ringrazia la gentile disponibilità della Prefettura di Rieti e del FEC, ente proprietario della Basilica e della Diocesi di Rieti che hanno autorizzato l'evento.

  

 

14 Maggio 2022

 

 

 

Visita di Istruzione dell'IIS ROSATELLI all'organo di San Domenico 

Il 14 maggio la classe 4EA dell'Istituto Celestino Rosatelli ha effettuato una visita di istruzione.  Durante la visita è stato illustrato il contesto storico (1760) di riferimento,  nel periodo dell’Enciclopedia delle Arti e dei Mestieri,  la piattaforma sonora dei 57 registri, la tipologia di musica inerente lo strumento, nonché’ le competenze trasversali di Fisica, Meccanica, Acustica relative al funzionamento dello strumento stesso.

La visita ha riscosso notevole interesse da parte degli studenti

Docenti Accompagnatori : Prof.  Tigli Filippo - Prof. Cenciarelli Emanuela

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RIFLESSIONI POST - PANDEMIA (marzo 2022)

Durante questo lungo periodo l'organo è stato scarsamente utilizzato, sia per motivi di Pandemia, ma anche per via del disinteresse generale. Durante la Master Class del 2021, organizzata sempre con molto impegno dalla Fondazione Vespasiano, si è riscontrato un pubblico molto scarso nei concerti finali, seppur molto interessanti grazie al livello degli allievi che si sono esibiti: in generale, stupisce il totale disinteresse dell'ambiente della docenza in campo musicale della città di Rieti. Anche un tentativo di organizzare un concerto (Deschamps) da parte della Fondazione Varrone non è stato coronato da successo per via dei tempi richiesti dalla Prefettura per il il rilascio di permessi, che vanno richiesti al FEC (Fondo Edifici di Culto): le relative tempistiche richiedono preavvisi di almeno 30 gg. Attualmente, grazie alla disponibilità della PREFETTURA DI RIETI, si sta lavorando per agevolare le manifestazioni di interesse culturale-musicale legate all'organo di Rieti.

      Personalmente credo che il patrimonio organario di Rieti, potenzialmente eccezionale, sia oggi a gravissimo rischio di degrado per inutilizzo.  Le cause principali sono il disinteresse per la cultura musicale,  che in Italia non viene praticamente vista come attività professionale, e quindi non viene monetizzata.

      Anche il nostro Comitato langue, per via dell'età media dei componenti, con conseguente  mancanza di interesse e/o di proposte e attività.

      Tuttavia ricevo molte richieste sulla eventuale organizzazione di concerti, alle quali sconsolatamente rispondo che non si sa un gran ché. Fortunatamente, c'e' attualmente interesse e frequentazione da parte degli studenti del conservatorio di Perugia. L'organo attualmente è proprietà della Diocesi di Rieti: oberata da molteplici incombenze, la Curia non ha come priorità la promozione di questo fantastico strumento: infatti la Chiesa di San Domenico apre raramente per manifestazioni generiche, ma non è richiesto l'uso dell'organo solitamente, che troneggia si', ma muto. Persino a Natale non vi è stato interesse alcuno per qualche momento musicale inerente la festività. Io personalmente curo lo stato dello strumento finché sia possibile, ho recentemente riparato un tirante in ottone del pedale che aveva ceduto. Come se non bastasse tutto questo, il problema del cedimento della facciata costituisce la classica ciliegina sulla torta... che se evolvesse ancora metterebbe la parola fine all'usto dello strumento di Rieti, vista la totale indifferenza generale.

Cosa dire? Speriamo che la tendenza si inverta col la fine della Pandemia!  Ma ad oggi la situazione non è affatto rosea. Eppure le aspettative all'inaugurazione erano ben diverse :

Ed oggi, a 14 anni dall'inaugurazione......

Note del conservatore Filippo Tigli, Marzo 2022, alla vigilia del compleanno di JS BACH che anche quest'anno non vedrà attività al pubblico presso la Basilica di San Domenico......

DETTAGLI SUL COLLASSO DELLE CANNE  CONSULTABILI QUI

Torna all'Home Page