Organo Dom Bedos-Roubo; Manifestazioni 2014


ARCHIVIO DELLE MANIFESTAZIONI

IL FESTIVAL D'ORGANO ANNUALE DBR
EVENTI 2014   EVENTI 2015
EVENTI 2013   EVENTI 2012   EVENTI 2011
EVENTI 2010   EVENTI 2009   EVENTI 2006 - 2007 - 2008                     


TORNA ALL'HOME PAGE

LA SCHEDA E LA DISPOSIZIONE FONICA DELL'ORGANO

L'ORGANO DI RIETI - METE TURISTICHE DELLA NOSTRA CITTA'

VISITA L'ORGANO DI SAN DOMENICO

 

 

Pubblicati alcuni video di Luca Scandali - Reate Festival 2014

Antonio Correa Braga - Batalha
de 6° Tom (1695)

Petr Eben - Hommage a Dietrich Buxtheude

 

 

30 DICEMBRE

   ORE 18:30

CONCERTO DI FINE ANNO 2014 - ROMA

Causa impegno concomitante in Roma, la Corale Aurora Salutis diretta da Barbara Fornara terrà il concerto di fine anno in Roma.

 

 

8 NOVEMBRE

CORI INCONTRO 2014

 

 

10-12 OTTOBRE

 

 

STAGE DI DIREZIONE E CORALITA' PER CORI GUIDA 

Dal 10 al 12 ottobre, stage di formazione corale di alto livello in San Domenico

Iscrizione dead line 25 sett 2014

BROCHURE COMPLETA


L’iscrizione avviene versando la tassa unica
(registrazione e frequenza)  

euro 50,00

attraverso

bonifico bancario sul conto corrente, presso la Banca Popolare di Spoleto, intestato a Comitato San Domenico ONLUS
IBAN IT 33 F0570 414601 000 000 000 111

Causale

«Iscrizione allo Stage di direzione e vocalità dell’ISMUS, 10-12 ottobre 2014»

Successivamente al bonifico, inviando una email a Federico Del Sordo, Direttore artistico dell’ISMUS (delsordo.federico@gmail.com) con cognome e nome, data di nascita, indirizzo (via, numero civico,
città, provincia e c.a.p.), recapito telefonico, con scritto: «Desidero iscrivermi allo Stage di direzione e vocalità “Canto per la mia Chiesa” che si terrà in Rieti dal 10 al 12 ottobre 2014».


L’iscrizione va effettuata entro il 25 settembre 2014.

Con la colaborazione di Corale Aurora Salutis, chiesa San Domenico, Rieti Coro liturgico di voci infantili Angelo Fasciolo
ISMUS di Rieti

 

12 SETTEMBRE

18 SETTEMBRE

REATE FESTIVAL 2014

CONCERTI D'ORGANO A SAN DOMENICO

12 SETTEMBRE ORE 21:00 - FREDERIC DESCHAMPS

parti a 4 mani - Frederic Deschamps - Nelly Abran

 

VIDEO - La Marcia del Maresciallo Radetskj a Quattro Mani (download file)

VIDEO - sonatina per l'offertorio di Padre Davide da Bergamo

Video (youtube)

 

Première partie : Musique française

•    Marc-Antoine CHARPENTIER (1643-1704)
Prélude du Te Deum, H.146

•    Jean-Philippe RAMEAU (1683-1764)
Danse des Sauvages - Les Indes galantes
 
•    Jean-Baptiste LULLY (1632-1687)
Ritournelle – Ballet de l’Amour malade

•    Claude BALBASTRE (1724-1799)
Cannonade


Seconde partie : Musique de l’Europe baroque

•    Antonio VIVALDI (1678-1741) /  Johann-Sebastian BACH (1685-1750)
Allegro (1er mouvement) du Concerto en La mineur, BWV 593

•    Henry PURCELL (1659-1695)
Rondeau, Abdelazer (Z. 570)

•    Wolfgang Amadeus MOZART (1756-1791)
Sonata da Chiesa, RV 144

•    Johann-Sebastian BACH (1685-1750)
Sonatina, BWV 106 ou Aria « Jesus, bleibet mein Freude » BWV 147

•    Padre Davide da BERGAMO (1791-1863)
Suonatina per Offertorio e Postcomunio


Troisième partie : Surprise : PROGRAMMA A 4 MANI (F. Deschamps, Nelly Abran)
 

 

18 SETTEMBRE ORE 20:00 - LUCA SCANDALI

 

Staff professionale della Fondazione Flavio Vespasiano. niente da eccepire

il Presidente della Fondazione Vespasiano Giani Letta

 


Dietrich Buxtehude (1637-1707)
- Praeludium in sol min. BuxWV 148

Antonio Correa Braga  (XVII sec.)
 - Batalha de 6° Tom (1695 ca.)

Johann Sebastian Bach  (1685-1750):
 - Toccata et Fuga in re min. BWV 565
 - Aria variata alla maniera italiana in la min. BWV 989

Carl Philipp Emanuel Bach (1714-1788)
- Adagio per l’organo in re min. H 352

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847)
- Allegro in re min. (1844)

Petr Eben (1929-2007)
 - Hommage à Dietrich Buxtehude (1987)

 

 

8-11 LUGLIO


MUSICA ANTICA A RIETI  8-11 LUGLIO 2014
 

Programmi dei concerti offerti da Alunni e Docenti:  Concerto N°1 - Concerto N°2 - Concerto N°3

Maria Grazia Schiavo, canto barocco
 

Le cantate italiane di Georg Friedrich Händel (la lista cantate nelle web-pages dedicate alle info); repertorio a scelta

Chiara Tiboni, clavicembalo
 

Opere di Georg Friedrich Händel e di Jean-Philippe Rameau; repertorio a scelta

Enrico Casularo, flauto traversiere
 

Musica italiana del XVIII secolo; elementi di prassi esecutiva e di organologia

Federico Del Sordo, organo e basso continuo
 

Avviamento alla prassi del basso continuo.  Alternatim per organo italiano e francese

Valerio Losito, viola d’amore e violino barocco
 

Repertori specifici per viola d’amore; gli inediti di Francesco Maria Veracini

 

Il Direttore FEDERICO DEL SORDO ringrazia:

"invio questa mail, indistintamente, a patrocinatori, iscritti, docenti, organizzatori, collaboratori per suggellare il clima cooperativo e armonico che si è instaurato fra tutti durante la scorsa settimana in occasione dei corsi di musica antica che si sono svolti a Rieti e durante i concerti che sono stati offerti alla cittadinanza. 

Il presidente del Comitato San Domenico, che con il suo consenso ha permesso che tutto ciò si realizzasse, ha più volte manifestato il suo compiacimento per la riuscita dell'iniziativa e per il clima nel quale essa si è svolta. Vista non solo dal punto di vista artistico la prima edizione di MUSICA ANTICA A RIETI ha messo in rilievo le potenzialità che possono offrire le strutture messe a disposizione dalla Diocesi, vivamente interessata all'accoglienza di giovani talenti in un contesto di promozione umana che la Chiesa vede sempre con grande favore. Il bilancio positivo che ha evidenziato Mons. Luigi Bardotti è, quindi, motivo di grande soddisfazione e lascia ben auspicare per la realizzazione dei progetti che la Fondazione San Domenico e l'ISMUS di Rieti intendono mettere in atto (un corso di basso continuo in settembre, destinato a un gruppo di danesi e, soprattutto, lo stage di vocalità indirizzato agli animatori e ai cantori liturgici che avrà luogo nella seconda settimana di ottobre).

Con la presente, pertanto, desidero rinnovare la mia gratitudine, innanzitutto a Sua Ecc.za Mons. Delio Lucarelli per la benevolenza e la disponibilità nei riguardi dei corsi, essendo ancora vive le parole pronunciate durante la Sua intensa omelia in occasione delle esequie del compianto dott. Enzo Tarani al quale si rivolge, commosso e affettuoso, il mio ricordo di estimatore. Grazie di cuore, Eccellenza!

Grazie al Comune di Rieti che ha promosso e patrocinato i corsi, consentendo l'apposizione del blasone cittadino sui dépliants e sui posters.

Poi, un segno di riconoscimento a Sr. Luigina, Rev.ma Superiora del Convento del Divino Amore, che ha ospitato con tanta pazienza (sopportando, forse, qualche "rumore" in più nei corridoi del convento) gli studenti delle master classes.

Una parola di ringraziamento a Luciano Torani, che ha impresso i momenti sonori più significativi delle giornate musicali con registrazioni di altissimo livello e a Damiano Rosa che (a sorpresa e con la massima discrezione) ha colto con un meraviglioso servizio fotografico di qualità eccellente i mimanti del concerto finali degli studenti e della consegna degli attestati. A David Fabrizi che ha curato con arte tutta la parte grafica (dépliant, manifesti). A Filippo Tigli, che ha raccolto le iscrizioni e aggiornato il sito web del Comitato. A Claudio Cecere, per la sua impeccabile opera di contabile. A Rita e Roberto, titolari e cuochi del ristorante Cintia, che hanno "sfamato" docenti e frequentanti con manicaretti di ineguagliabile sapore.

Un vivo ringraziamento, ovviamente, a tutti i docenti. Maria Grazia Schiavo, "stella" del canto barocco ed eccellente didatta. Chiara Tiboni raffinatissima musicista e premurosa insegnante, che ha messo a disposizione un clavicembalo di sua proprietà e l'automezzo per il trasporto dell'altro clavicembalo. Enrico Casularo, appassionato esecutore e ricercatore nel campo del flauto traverso. Valerio Losito, giovane, ma già ricco di esperienza e di tale humanitas da renderlo una sicura guida a chi voglia accostarsi al violino barocco. Giovanna Barbati: grazie per il concerto perfetto che ha offerto gratuitamente presso la chiesa di San Domenico in apertura dei corsi.

 

 

7 Luglio

ore 21:00

 

CRISTINA BANEGAS IN CONCERTO

ASTOR PIAZZOLLA INCONTRA JOHANN SEBASTAN BACH

Domenica 6 luglio ore 21:00

 

Ringraziamo Cristina per l'eccezionale programma proposto che ci ha permesso di ascoltare sonorità fino ad ora inaudite da uno strumento classico. L'abilità dell'organista uruguagia è culminata nell'esecuzione del famoso "Libertango", accompagnato per l'occasione dall'artista reatino Raffaello Simeoni. Il pubblico ha preteso come bis questo coinvolgente brano, nell'ovazione generale. Non da meno il finale della fantastica Giga di Bach, un brano di autentica danza che ha fatto muovere all'unisono tutto il pubblico. Grazie ancora, Cristina!

Una annotazione, che mi sento in dovere di riportare dopo averla sentita da molti in sala anche in questa occasione: quando fu costruito quest'organo, fu da molti stigmatizzata la scarsa estensione della letteratura eseguibile.. peccato che i Maestri che si sono ripetutamente succeduti hanno eseguito molteplicità di brani dell'Orgelwerke Bachiana con risultati fonici eccellenti, per arrivare addirittura a Giuseppe Verdi (Paolo Bottini), Rossini e, "off line" , anche Summertime e la Vie en Rose (Marc Pinardel, vocalist Eliana Cecere), a Leon Boelmann e l'800 Italiano (Daniele Rossi) e.. Astor Piazzolla (Banegas). Diciamo che Dom Bedos sarebbe orgoglioso di aver concepito uno strumento stranamente eclettico, ove i limiti che emergono derivano sovente dall'esecutore... cosi' come debbo rimarcare l'osservazione di un tecnico della sovraintendenza che, prima della costruzione, affermo' che l'acustica della chiesa era inadatta a un organo del genere. Lascio i commenti del caso a chi ascolta la perfezione acustica di questo ambiente, adattissimo e richiesto per le registrazioni sia di musica barocca che per organo solo.

 

Meditazione ante musica.. suggestivo sullo sfondo del Cristo

Favolosa esecuzione del Libertango di Piazzolla: alla percussione: Raffaello Simeoni

 

 

ASTOR PIAZZOLLA  "Verano Porteño"
J.S.BACH          "Fuga über ein Thema von Arcangelo Corelli"

                (“Fuga sobre un Tema de A. Corelli)  BWV 579

A. PIAZZOLLA     "Bandoneón"  (von "Suite Troileana”, Nº 1)
J.S.BACH          Fantasia super “Christ lag in Todesbanden”  (“Cristo yacía en los lazos de la    

                 muerte”) BWV 695 
 

A.PIAZZOLLA       “Whisky”  (aus/de/from "Suite Troileana”, Nº 3)

J.S.BACH          “Choral “Ich ruf zu dir, Herr Jesu Christ” (“A ti clamo, Señor Jesucristo“)     

                  BWV 639 

 

A.PIAZZOLLA      "Sens unique" (“Sentido único”)

J.S.BACH (¿Krebs?)  "Präludium und Fuge F Dur"  BWV 556

 

A.PIAZZOLLA       “LiberTango“ 

J.S.BACH          Choral “In dich hab ich gehoffet, Herr“  BWV 712  (“En tí he confiado“)

 

A.PIAZZOLLA       “La muerte del Ángel“ (“The Angel’s death”)

J.S.BACH          “Präludium in a“ (Preludio en la menor) BWV 569

 

A.PIAZZOLLA       "Adiós Nonino"
J.S.BACH (?) 
      "Fuga alla Giga” BWV 577

 

 

Cristina Garcia Banegas è titolare della cattedra d’Organo presso la Scuola Universitaria di Musica in Uruguay. Nel 1987, ha creato l'Ensemble Vocale e Strumentale De Profundis, un progetto sulla musica barocca latinoamericana; nel 1988 ha fondato il Festival Organistico Internazionale dell'Uruguay, che ha visto molti musicisti di fama internazionale. Ha condotto la Selezione Coro dei Bambini da Colegio Inglés dal 1989, e il coro dei bambini di Los Niños de tu Ciudad (bambini della tua città, un programma sostenuto dal Comune di Montevideo) dal 2008. Ha iniziato gli studi musicali con Bonnet Renée e Renée Pietrafesa in Uruguay e ha continuato la sua formazione con Lionel Rogg presso il Conservatorio di Ginevra (Svizzera), ottenendo il Premier Prix de Virtuosité, successivamente ha ricevuto Eccellenza il Premier Prix d 'avec Félicitations du Jury al il Rueil Malmaison Conservatorio di Parigi (Francia), come allievo di Marie-Claire Alain. Si è esibita in quasi tutti i paesi latinoamericani ed europei, così come negli Stati Uniti, Russia e Giappone. Ha fatto parte di giurie in molti concorsi d'organo di fama internazionale. Ha registrato 11 CD delle opere di Johann Sebastian Bach per organo (in attesa di poterne completare l’intera Orgelwerke) e altri dedicati alla letteratura spagnola e latinoamericana barocca, eseguita in organi storici in Europa e America Latina. Le sue registrazioni sono state prodotte in Svizzera, Francia, Norvegia, Spagna, Belgio, Germania, Messico, Bolivia, Brasile, Argentina e Uruguay. Molti di loro hanno meritato il riconoscimento straordinario e premi internazionali: Grand Prix de l'Académie Française du Disque; des Palmares Palmares; Diapasón 5; MUST, Deutsche Schallplatten Preis, tra gli altri. Ha prodotto e diretto numerosi capolavori del repertorio barocco e classico: trai i capolavori di JS Bach la Passione secondo San Matteo, la Messa in Si minore, il Magnificat, e molte delle sue Cantate e Mottetti; di Claudio Monteverdi: Vesperae della Beata Vergine; di W.A. Mozart: Vesperae Solennes de Confessore , Exultate Jubilate, la Messa in do minore e il Requiem; di G.F. Haendel: Messiah e Dixit Dominus, Henry Purcell: Venite voi figli d'arte, lo Stabat Mater di Karol Szymanowski e litanie alla Vergine Maria; Zoltán Kodály di Budavary Te Deum, Johannes Brahms 'A Requiem tedesco (versione di Londra), Maurice Duruflé il Requiem. Ha vinto il 'Premio Echeverria Organo' (Concorso Internazionale di Toledo, Spagna, 1981); seconda nel 'Concorso Internazionale di Avila' nel 1982; "Fraternità Premio" concessa dal B'nai B'rith (Uruguay) nel 1993; Banca di Boston Foundation Prize (Premio "cultura nazionale") nel 2003; Medaglia d’Onore dal Ministero degli Affari Esteri e Cultura della Polonia; Premio “Obelisco" del Rotary International (2004-2005); Premio "Morosoli" per la musica uruguaiana (2005); "Professional Excellence Prize" assegnato dal Rotary 'Pozos del Rey', 2006; "Woman of the Year Award" in musica: 2006, 2008 e 2009 (Juan Herrera `s Productions); Primo Premio ITAU Fondazione per la Cultura Nazionale uruguaiano, 2006; "Ahimè" ("Venti") Premio Culturale nel 2007, concesso dalla 'Interarte'; Fondazione; Premio "Fondos Concursables Ministero della Cultura" Uruguay, 2011.  Oltre a questo, il suo Ensemble De Profundis ha ricevuto il primo premio per Cori uruguaiane, concessi dalla Fondazione ITAU. Sta completando un CD audio in San Domenico, in prossima pubblicazione

Www.deprofundis.org.uy   www.festivaldeorgano.org  http://www.facebook.com/EnsembleVocaleInstrumentalDeProfundis

 

 

 

 

17-20 Aprile

 

BUONE FESTIVITA' DI SANTA PASQUA a San Domenico

SS. Messe Pasquali

Sabato/Dom 22,23 

 

GIORNATE DI PRIMAVERA DEL FAI A SAN DOMENICO

Il 22 e il 23 Marzo giornate di apertura a San Domenico, organizzate dal Fondo Ambiente Italiano. 

Sabato 22 Marzo: presentazioni dell'organo
a cura del Conservatore Filippo Tigli

Presentazioni Organo  ore 9.30 - Ore 17:00

Venerdì 21 Marzo ore 18

 

21 MARZO - FESTEGGIAMO IL COMPLEANNO DI J.S. BACH

Ore 18:30-20:00
Concerto - Maratona Musicale dedicata a Johann Sebastian Bach
ORGANISTI DOM BEDOS - CORALE AURORA SALUTIS

Come oramai tradizione annuale, i musicisti di tutto il mondo omaggiano Johann Sebastian Bach nel giorno della nascita con manifestazioni e concerti. Anche a Rieti, L’ISMUS, Istituto di Musica Sacra, e i suoi musicisti ed allievi partecipano al “compleanno”, ricordando il grande musicista con le possenti sonorità dell’organo Dom Bedos-Roubo. La fama di Bach  è praticamente postuma: il grado di complessità strutturale, la difficoltà tecnica e l'esclusione del genere melodrammatico ne limitarono, all’epoca, la diffusione fra il grande pubblico, al contrario della popolarità raggiunta da altri musicisti contemporanei come Telemann o Händel. Nel 1829 l'esecuzione della Passione secondo Matteo, diretta a Berlino da Felix Mendelssohn, riportò alla conoscenza degli appassionati la qualità elevatissima dell'opera compositiva di Bach. Egli scrisse musica in enorme quantità e sempre di grandissima qualità, per tutti gli strumenti conosciuti all’epoca, non solo per l’organo. Su questo strumento era abilissimo, oltre che esperto collaudatore. Bach non era un amante della vita mondana e dei viaggi al pari del coevo Händel, ma era attento a tutta la musica europea: studiò infatti le composizioni dei grandi dell’epoca e precedenti, omaggiando la musica francese, inglese ed in particolar modo la musica italiana in molte sue composizioni. La musica sacra concepita da Bach è l’apoteosi del Cristianesimo, a partire dai Corali per ogni occasione dell’anno, a culminare nelle grandiose Passioni (alcune purtroppo perdute). Bach era appartenente a una stirpe di musicisti. Alcuni dei suoi figli diverranno tali, ed è grazie a loro che gran parte dell’opera del padre è giunta fino a noi. Buon Compleanno, Johann!

Parte Prima

Francesco S. Colamarino
* Preludio in si min BWV 544
* Allegro dalla Triosonata in do maggiore BWV 529

Fabio Ludovici
*
Preludio in re minore BWV 539
* Preludio al Corale  "Herzlich tut mich verlangen" BWV 727

* Wer nur den lieben Gott lässt walten - BWV 690
* Preludio in sol maggiore BWV 568

Filippo Tigli - Improvvisazioni in stile Bachiano:
* Fantasia e Fuga in Do Minore
* Concerto per tromba sui temi del Brandenburghese n°2

Parte seconda - Corale e Organo

Corale Aurora Salutis diretta da Barbara Fornara 
Organo: Francesco S. Colamarino

In Dulci Jubilo BWV 729
* Preludio al Corale
* Corale

Liebster Jesu, wir sind hier BWV 731
* Preludio al Corale
* Corale

Dalla Passione secondo S. Matteo BWV 244
* Wir setzen uns mit Traenen nieder - Coro finale
(trascrizione per organo di F.S.Colamarino)

Jesus Bleibet meine Freude BWV 147
* Corale

 

Ingresso Libero

Domenica 16 Febbraio ore 18

 

Comitato San Domenico Onlus


Diocesi di Rieti

CELEBRAZIONE DELLA PAROLA PER LA FIRMA DELL'ACCORDO:

DIOCESI DI RIETI
PONTIFICIO ISTITUTO DI MUSICA SACRA (PIMS) DI ROMA

Info dalla stampa e web: Korazym; Frontiera Rieti

La celebrazione dell'accordo tra PIMS e Diocesi di Rieti si è tenuta in San Domenico alle ore 18 di domenica 16 Febbraio, alla presenza di S.E. il Vescovo Delio Lucarelli, di S.E. Cardinale Tarcisio Bertone, già Segretario di Stato Vaticano e del Preside del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma Mons. Vincenzo de Gregorio. Presenti le Autorità: il Prefetto S.E. Chiara Marolla, Il Sindaco di Rieti Avv. SImone Petrangeli e l'assessore alla Cultura del Comune di Rieti Di Paolo. Dopo una riflessione del Card. Bertone e una interessantissima "letio Magistralis"   di Mons. De Gregorio sulla figura dell'Organo per il culto cattolico nei Secoli e sugli stili musicali attraverso le epoche, si è passati alla firma. Il Rettore del PIMS ed il Vescovo di RIeti hanno firmato uno storico accordo per la valorizzazione del Pontificio Organo Dom Bedos-Roubo Benedetto XVI e della Basilica di San Domenico. A valle dell'accordo, Rieti sarà sede di importanti corsi,master, concerti e attività organizzate dal Pontificio Istituto di Musica Sacra (PIMS) di Roma e pubblicizzati a livello mondiale, utilizzando la nostra Basilica, l'Organo, il Cembalo e altre locazioni adatte ai corsi, come la chiesa di S. Pietro Martire (Organo Fedeli XVIII secolo) e l'oratorio di S. Nicola, ove è presente un antico organo con canne risalenti al '600 del quale si auspica il pieno recupero. Un flusso di docenti, studenti e appassionati e la pubblicità specializzata a livello mondiale curata dal prestigioso istituto PIMS di Roma contribuiranno a smuovere positivamente il panorama culturale della nostra città, facendola ulteriormente apprezzare per le bellezze culturali e paesaggistiche anche all'Estero. A breve i primi corsi saranno pubblicizzati.

Momento musicali all'organo durante la "Letio Magistralis" del Rettore Mons. Vincenzo de Gregorio: offertorio di Moretti suonato da Federico del Sordo

Corale Aurora Salutis, diretta da Barbara Fornara, organo continuo: Ettore Maria del Romano
* G.F. Haendel: Cantate Domino
* Lorenzo Perosi "Laudate Dominum"

* Preludio e Fuga in La Minore : eseguito dal corsista PIMS Roberto Menossi

* Finale all'organo: Federico del Sordo

Immagini della celebrazione (Foto : Filippo Tigli - Madeleine Wulffson)

 

Domenica 12 Gennaio 

ore 11:00

 

Il 12 gennaio la Chiesa Cattolica festeggia la solennità del Battesimo di Gesù. Per l’occasione, la parrocchia di Santa Lucia in Rieti ha programmato una speciale Celebrazione Eucaristica nella chiesa di San Domenico. La liturgia è stata animata dal Coro “Musica Insieme” di Castelfranco Veneto (Treviso) diretto dal M° Renzo Simonetto insieme al Coro “Aurora Salutis” diretto dal M° Barbara Fornara. Ha accompagnato all’organo Dom Bedos Roubo il M° Giovanni Campello, assistito da Filippo Tigli, conservatore dello strumento. Violino solista: Maria Cardellini.

L’appuntamento, oltre ad essere l’occasione in cui i cristiani rinnovano il proprio Battesimo, è quindi anche un piacevole momento musicale. La giornata ha visto la visita guidata da parte di 250 persone (con i 70 elementi del Coro “Musica Insieme”) all’organo monumentale.


Missa Pontificalis  di Lorenzo Perosi
Alto e glorioso Dio  (Frisina)
Ave Maria  (Perosi)
Adeste  fideles
Ave Verum  (W.A. Mozart)
Alleluja  (Dal Messia di Haendel)

Corali "Musica Insieme" e "Aurora Salutis"

Violino solista: Maria Cardellini

Causa indisposizione del M° Renzo Simonetto, al quale facciamo tutti gli auguri per una pronta guarigione, la direzione è stata affidata a Barbara Fornara ed ad una sostituta del M° Simonetto.
All'Organo: M° Giovanni Campello,  assistito dal conservatore Filippo Tigli
 

 

 

sabato 4 Gennaio 

ore 18:00


VISITA - PRESENTAZIONE DELL'ORGANO DOM BEDOS PER LA PRO-LOCO GRECCIO

in occasione del Raduno Nazionale Camperisti Pro Loco di Greccio, si è tenuto l'incontro didattico-musicale, tenuto dal conservatore Filippo Tigli. Sono state illustrare le caratteristiche foniche con l'esecuzione di improvvisazioni sui registri e sulle principali combinazioni e costruttive dello strumento; il pubblico ha posto numerose domande ed il dibattito si è concluso con prova dello strumento da parte di giovani musicisti. Si Ringrazia la pro-loco di Greccio che ha reso annuale questo appuntamento.

Apertura Chiesa ore 17:30

 

IL FESTIVAL D'ORGANO ANNUALE DBR
EVENTI 2014   EVENTI 2015
EVENTI 2013   EVENTI 2012   EVENTI 2011
EVENTI 2010   EVENTI 2009   EVENTI 2006 - 2007 - 2008  

Torna all'Home Page